L'acquario è un contenitore di vetro destinato ad ospitare piante acquatiche e pesci tropicali, pesci che vivono nei fiumi e nei mari di paesi caldi.

L'acquario non necessita di scarico e carico dell'acqua, ha solo bisogno di una presa di corrente.

Deve essere dotato di tutte le apparecchiature elettriche che servono a ricreare le condizioni di luce e di acqua (filtri, riscaldatori, aereatori,) uguali al particolare biotopo di provenienza degli animali che saranno immessi.

Principalmente sono costruiti in vetro anche con angoli molati a 45 o con vetro inclinato ed assemblati perfettamente con silicone. Leggeri e solidi sono resistenti all'acqua marina.

Si possono riprodurre tutte le forme, tenendo sempre presente la manutenzione futura. Le forme tondeggianti sono consentite solamente al vetro frontale.

Occorre inoltre, tener presente, per l'istallazione di acquari molto grandi, quanto è consentito il peso massimo per metro quadrato del pavimento.

Si sconsiglia l'esposizione alla luce solare.

L'altezza del supporto che deve permettere una piacevole osservazione dell'acquario varia a seconda della sua collocazione all'interno dell'arredamento circostante. Nei supporti dovrebbe essere contenuta tutta l'attrezzatura per il funzionamento e la manutenzione.